Cerca insegnamenti o docenti



Allevamento, Alimentazione, Ambiente - Syllabus

Print / Stampa pagina

ELISABETTA CANALI (responsabile dell'insegnamento)

CdL in ALLEVAMENTO E BENESSERE ANIMALE (Classe L-38) immatricolati fino all'a.a.2012-2013 - Laurea - ANIMALI DA REDDITO - 2014/2015

Insegnamento obbligatorio / Compulsory course
Anno di corso / Year of course3
Periodo di svolgimentoprimo / first trimestre
Settori scientifico disciplinari / Scientific fields
  • AGR/19 - Zootecnica speciale (3 cfu: / ects: )
  • AGR/10 - Costruzioni rurali e territorio agroforestale (3 cfu: / ects: )
  • AGR/18 - Nutrizione e alimentazione animale (4 cfu: / ects: )
Crediti (CFU) obbligatori / ECTS credits (CFU) compulsory10
Crediti (CFU) facoltativi / ECTS credits - facultative-

Informazioni generali / general information

Lingua dell'insegnamento / Language of instruction: Il corso Integrato è tenuto in Italiano

Programma di studio / Syllabus

Programma / Syllabus Modulo: Alimentazione animali da reddito:

OBIETTIVI
Studiare gli aspetti della gestione nutrizionale degli animali da reddito con specifico riferimento alle tipologie di alimenti e alimentazione e alle loro caratteristiche, agli aspetti pratici di gestione nelle diverse realtà di allevamento e al ruolo che la nutrizione riveste ai fini della salute e del benessere animale e della produzione sia in termini quantitativi che qualitativi.


PROGRAMMA
Argomenti affrontati nel corso:
Richiamo ai concetti di nutrizione (1 ore)
Caratteristiche degli alimenti e loro importanza ai fini nutrizionali (1 ore)
Dismetabolie digestive (2 ore)
Micotossine, nitrati e fattori che interferiscono con il processo digestivo (2 ore)
Formulazione e razionamento (2 ore)
Alimentazione della bovina da latte (4 ore)
Fabbisogni
Alimentazione della rimonta
Alimentazione in asciutta nel periparto e nella prima e seconda fase della lattazione
Aspetti pratici della gestione del momento alimentare nell’allevamento da latte
Alimentazione del bovino da carne (4 ore)
Fabbisogni
Alimentazione nell’allevamento linea vacca-vitello
Alimentazione del bovino da carne da ristallo di nuovo arrivo
Alimentazione del vitellone da ingrasso
Aspetti pratici della gestione del momento alimentare nell’allevamento da carne
Alimentazione della bufala da latte (2 ore)
Fabbisogni e peculiarità della bufala
Aspetti pratici della gestione del momento alimentare nell’allevamento della bufala da latte
Alimentazione del vitello a carne bianca (2 ore)
Fabbisogni
Alimentazione lattea
Alimentazione solida
Aspetti pratici della gestione del momento alimentare nell’allevamento del vitello a carne bianca
Alimentazione del suino (4 ore)
Fabbisogni
Alimentazione del suinetto
Alimentazione della scrofa
Alimentazione del suino all’ingrasso
Aspetti pratici della gestione del momento alimentare nell’allevamento del suino
Esercitazioni:
Aspetti pratici di razionamento (8 ore)
Visita allevamento (8 ore)

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Alimentazione animali da reddito:

Materiale didattico fornito dal docente
Alimentazione della vacca da latte. Dell’Orto e Savoini, Ed. Edagricole
Dizionario degli alimenti per il bestiame. Piccioni, Ed. Edagricole

Programma / Syllabus Modulo: Gestione delle problematiche ambientali:

DURATA: crediti N° 3, ore 32
didattica frontale: crediti N° 2, ore 16
esercitazioni: N° 1, ore 16

OBIETTIVI DEL CORSO:
Il corso si prefigge di fornire allo studente gli elementi essenziali per la valutazione dell'impatto ambientale indotti dall'attività zootecnica ed analizzare le strategie adottabili in un'ottica di sostenibilità complessiva. Il tutto finalizzato al miglioramento della compatibilità ambientale dell'attività zootecnica.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale
Il corso si articola in trentadue ore di lezione che affronteranno i seguenti temi:
- La distribuzione territoriale degli allevamenti e connesse problematiche ambientali. I principali motivi di impatto ambientale prodotto dall’attività zootecnica. (1h)
- I principali parametri analitici che interessano i residui zootecnici; i parametri di riferimento per la valutazione del carico organico. La legislazione ambientale esistente; vincoli e problematiche operative.(2h)
- L’influenza delle tipologie strutturali e del management sull’impatto (reflui, emissioni in atmosfera).(1h)
- La soluzione depurativa. Le principali tipologie di impianti di depurazione, le varie fasi di trattamento, la produzione dei fanghi di supero, i costi, i limiti operativi.(2h)
- Lo smaltimento tramite utilizzazione agronomica. La composizione dei reflui bovini, suinicoli ed avicoli in funzione del management e delle tipologie stabulative e strutturali.(2h)
- I criteri alla base della corretta utilizzazione, il codice di buon pratica agricola, l’esempio della specifica normativa regionale lombarda.(2h)
- Le strutture per lo stoccaggio dei reflui, le diverse tipologie disponibili, le caratteristiche.(1h)
- I trattamenti per la valorizzazione e la stabilizzazione dei reflui. La separazione dei solidi, la stabilizzazione tramite trattamento aerobico.(1h)
- La stabilizzazione tramite trattamento anaerobico. Il recupero del biogas prodotto; le problematiche connesse. La valutazione della convenienza economica.(2h)
- I trattamenti per la riduzione del carico di nutrienti. (1h)
- I mezzi per la riduzione delle emissioni in atmosfera (odori, ammoniaca), il vento, la sua direzione, il poligono dei venti. (1h)


Esercitazioni
Si prevede di effettuare:
Visite guidate in due allevamenti dotati di differenti soluzioni per il trattamento dei reflui: bovini da latte e carne (4h) ed in un allevamento suinicolo (4h)
Esercitazioni in aula con la proiezione di videocassette relative a varie problematiche operative
legate al controllo dell’impatto ambientale dell’attività zootecnica ed alle più recenti soluzioni
stabulative che coinvolgono il benessere degli animali (8h)

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Gestione delle problematiche ambientali:

- Centro Ricerche Produzioni animali – Liquami zootecnici – Manuale per l’utilizzazione agronomica. Edizioni l’Informatore Agrario – 2001.
- Luigi Masotti – Depurazione delle acque – Tecniche ed impianti per il trattamento delle acque di rifiuto- Ed.ni Calderini
- G.Bianucci .E.Ribaldone Bianucci – Il trattamento delle acque residue industriali e agricole- Ed.ni Hoepli

Programma / Syllabus Modulo: Tecnologie di allevamento e benessere:

OBIETTIVI DEL CORSO:
analizzare le tipologie di allevamento per le diverse produzione animali (carne, latte, lavoro) in funzione della tematiche relative al benessere animale. Fornire le conoscenze per l’applicazione e la valutazione del benessere animale nelle varie fasi dell’allevamento

ARTICOLAZIONE DEL CORSO:
Didattica frontale
Definizioni di benessere animale, stress e omeostasi ( 1 ora)
Valutazione scientifica del benessere animale ( 1 ora)
Applicazione pratica: dalle linee guida alle normative comunitarie (1 ore)
Effetti dell’interazione uomo-animale (2 ore)
Sistemi di allevamento: punti critici per il benessere animale (5)
Movimentazione degli animali in allevamento, durante il trasporto e al macello (2 ore)
Valutazione del benessere in allevamento (4 ore)

Esercitazioni
Visita ad allevamenti (8 ore)
Esercitazioni (8 ore)

Programma / Syllabus Modulo: Tecnologie di allevamento e benessere per non frequentanti / not attendant students

stesso

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Tecnologie di allevamento e benessere:

Materiale di studio: materiale utilizzato e discusso a lezione (disponibile su Ariel ), Si consiglia inoltre il seguente testo: Etologia applicata e benessere animale vol2 parte speciale
2009 Point Veterinaire

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Tecnologie di allevamento e benessere per non frequentanti / not attendant students

stesso

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici / Prerequisites, exams and assessment

Esame / Examunico
Modalità di accertamento conoscenze / Type of assessmentEsame
Giudiziovoto verbalizzato in trentesimi

Prerequisiti e modalità di esame Unità didattica: ALIMENTAZIONE ANIMALI DA REDDITO - L’esame verrà articolato in 1 prova scritta e in una orale. La prova scritta riguarda il razionamento di un animale da reddito. La prova orale si baserà su un colloquio inerente la prova scritta e gli argomenti trattati durante il corso

Organizzazione didattica / Structure of the course

Modulo: Alimentazione animali da reddito, Livestock nutrition

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • AGR/18 - Nutrizione e alimentazione animale - cfu: / ects: 4
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 24 ore / hours

Docenti / Teachers

Modulo: Gestione delle problematiche ambientali, Management of environmental issue

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • AGR/10 - Costruzioni rurali e territorio agroforestale - cfu: / ects: 3
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 16 ore / hours

Docenti / Teachers

Modulo: Tecnologie di allevamento e benessere, Animal husbandry and welfare

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • AGR/19 - Zootecnica speciale - cfu: / ects: 3
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 16 ore / hours

Ricevimento docenti / Teacher's office hours

Orario di ricevimento Docenti / Teacher's office hours
Docente / TeacherOrario di ricevimento / Office's hoursLuogo di ricevimento / Office location
ELISABETTA CANALI (responsabile dell'insegnamento)
CARLO ANGELO SGOIFO ROSSITutti i giorni previo appuntamentoDipartimento VeSPA - Alimentazione Animale Via celoria 10 20133 Milano
MARCELLA GUARINOMartedi alle 10ufficio del docente