Cerca insegnamenti o docenti



Biochimica, Patologia e Tossicologia Alimentare - Syllabus
Biochemistry, Pathology and Toxicology Food - Syllabus

Print / Stampa pagina

VITALIANO BORROMEO (responsabile dell'insegnamento)

CdL in SCIENZE E TECNOLOGIE DELLE PRODUZIONI ANIMALI (Classe LM-86) immatricolati - Laurea Magistrale - FEED - ALIMENTAZIONE PER LA SALUTE ANIMALE E IL BENESSERE DEL CONSUMATORE - 2017/2018

Insegnamento obbligatorio / Compulsory course
Anno di corso / Year of course2s
Periodo di svolgimentoprimo / first trimestre
Settori scientifico disciplinari / Scientific fields
  • VET/03 - Patologia generale e anatomia patologica veterinaria (3 cfu: / ects: )
  • BIO/12 - Biochimica clinica e biologia molecolare clinica (3 cfu: / ects: )
  • VET/07 - Farmacologia e tossicologia veterinaria (3 cfu: / ects: )
Crediti (CFU) obbligatori / ECTS credits (CFU) compulsory9
Crediti (CFU) facoltativi / ECTS credits - facultative-

Informazioni generali / general information

Obiettivi: Nell'ambito del corso integrato, attraverso un approccio metodologico applicativo, verranno fornite nozioni relative alla presenza di residui di origine naturale o da somministrazione illecita e di contaminanti nei mangimi, ai principali indicatori biochimico clinici ed ematologici per il monitoraggio di disordini metabolici di origine nutrizionale negli animali di interesse zootecnico.

Lingua dell'insegnamento / Language of instruction: Italiano

Metodi didattici /Activities: Lezioni frontali in aula (6 CFU) ed attività esercitative in aula ed in laboratorio (3 CFU).

Programma di studio / Syllabus

Pagina web di riferimento:

http://vborromeobpta.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/Default.aspx

Short description english flag

The course is aimed to provide the student with knowledge on the presence of xenobiotics in animal feed and on the main biochemical and haematological biomarkers used to monitor feed-related dysmetabolism in farm animals. During the practical sessions students will develop skills in methodologies and equipment used in clinical pathology and toxicology laboratories. The course is scheduled in three teaching modules: nutritional clinical biochemistry, production diseases and nutritional toxicology.

Programma / Syllabus Modulo: Biochimica clinica della nutrizione:

OBIETTIVI DEL MODULO
Fornire agli studenti le basi teoriche e pratiche necessarie per comprendere e interpretare criticamente i risultati delle analisi di laboratorio dei parametri biochimici indicatori di disordini metabolici di origine nutrizionale degli animali di interesse zootecnico.

PROGRAMMA
Didattica frontale (16 ore)
Le basi molecolari della nutrizione:
- Caratteristiche chimiche e biochimiche dei principali alimenti (3h)
- Biochimica dei nutrienti: assorbimento, metabolismo ossidativo e riduttivo, fermentazioni intestinali (4h)
- Integrazione del metabolismo e regolazione endocrina del metabolismo dei nutrienti (3h)

L’approccio metodologico biochimico clinico in campo nutrizionale:
- Panoramica degli strumenti e metodologie per la diagnostica biochimico-clinica in campo nutrizionale (5h)
- Fattori che influenzano il risultato di un’analisi di laboratorio: la variabilità analitica (1h)

Esercitazioni (16 ore)
La parte pratica sarà dedicata all’apprendimento dei processi di analisi, elaborazione, rappresentazione grafica e valutazione critica dei risultati analitici.
- Grandezze e unità di misura per l’espressione dei risultati degli esami di laboratorio (4h)
- Conversione tra diverse unità di misura di concentrazione (4h)
- Dalla lettura strumentale alla concentrazione dell’analita (4h)
- Elaborazione matematica e analisi critica dei risultati degli esami di laboratorio (4h)

Programma / Syllabus Modulo: Biochimica clinica della nutrizione per non frequentanti / not attendant students

Il programma è identico a quello descritto per gli studenti frequentanti.

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Biochimica clinica della nutrizione:

- Lucidi di lezione e materiale didattico disponibile sul sito ARIEL di Ateneo - http://vborromeobpta.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/Default.aspx
- Cozzani-Dainese, Biochimica degli alimenti e della nutrizione, Piccin Nuova Libraria, 2006
- Arienti, Le basi molecolari della nutrizione, Piccin Nuova Libraria, 2003

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Biochimica clinica della nutrizione per non frequentanti / not attendant students

il materiale di riferimento è lo stesso degli studenti frequentanti

Programma / Syllabus Modulo: Patologie metaboliche:

LEZIONI
- Richiami su steatosi e chetosi (2 ore)
- Alterazioni conseguenti a carenze/eccessi di Ca, P, Mg, oligoelementi e vitamine (6 ore)
- Anemie ferroprive (2 ore)
- Metabolismo energetico e minerale e malattie produttive (dislocazioni, ipofertilità, ritenzioni) (2 ore)
- Il profilo metabolico (2 ore)
- Lesioni tossiche acute e croniche – oncogenesi (2 ore)

Esercitazioni
- Errori preanalitici (2 ore)
- Esercitazioni al microscopio
o Valutazione di strisci di sangue normali (2 ore)
o Riconoscimento anemia ferropriva e quadri infiammatori (2 ore)
- Uscita in azienda - laboratorio
o Rilevamento problemi produttivi e prelievi di sangue (3 ore)
o Pre-processazione ed analisi dei campioni raccolti (3 ore)
- Valutazione-interpretazione dei dati raccolti (2 ore)
- Riconoscimento alterazioni morfologiche d’organo relative alle principali patologie trattate (2 ore)

Programma / Syllabus Modulo: Patologie metaboliche per non frequentanti / not attendant students

Il programma è il medesimo dei frequentanti

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Patologie metaboliche:

Materiale fornito a lezione e disponibile sul sito di didattica online ariell( http://vborromeobpta.ariel.ctu.unimi.it/v3/home/Default.aspx)

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Patologie metaboliche per non frequentanti / not attendant students

il materiale di riferimento è lo stesso degli studenti frequentanti

Programma / Syllabus Modulo: Tossicologia e contaminanti nei mangimi:

Lezioni (16)
- Interferenti Endocrini: classificazione, definizione, tossicità (6 ore)
- Fitotossine in materie prime e mangimi e tossicità specie specifica (4 ore)
- Policlorobifenili (PCB) Diossine e composti organici bromurati (4)
- Radionuclidi (2 ore)

Esercitazioni (16 ore)
- Approccio teorico alle metodiche di analisi di mangimi e matrici biologiche per la ricerca di residui (2 ore)
- Esecuzione su mangime pellettato di analisi quantitative di principi attivi di origine pseudoendogena. Dallo screening con metodi ELISA all’analisi di conferma in HPLC /MSn secondo i dettami della Decisione della Commissione 2002/657/CE. (14 ore suddivise in due giornate)

Programma / Syllabus Modulo: Tossicologia e contaminanti nei mangimi per non frequentanti / not attendant students

Il programma è identico a quello descritto per gli studenti frequentanti.

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Tossicologia e contaminanti nei mangimi:

- Lucidi di lezione e materiale didattico disponibile sul sito ARIEL di Ateneo
TESTO CONSIGLIATO
C. NEBBIA Residui di farmaci e Contaminanti Ambientali nelle Produzioni animali, Edises 2009

Bibliografia e altri materiali didattici / Readings Modulo: Tossicologia e contaminanti nei mangimi per non frequentanti / not attendant students

Il materiale di riferimento è lo stesso degli studenti frequentanti

Modalità di esame, prerequisiti, esami propedeutici / Prerequisites, exams and assessment

Esame / Examunico
Modalità di accertamento conoscenze / Type of assessment
Giudizio

Prerequisiti e modalità di esame Non sono necessari specifici prerequisiti. L’esame consiste in un colloquio orale teso all'accertamento dell’acquisizione e alla comprensione dei contenuti delle lezioni frontali e delle attività esercitative in laboratorio. La prova verrà valutata in trentesimi e il voto finale terrà conto sia della qualità e della capacità di motivare adeguatamente le risposte date durante il colloquio sia della capacità espositiva e di analisi critica dei contenuti.

Come per gli studenti frequentanti

Esami propedeutici consigliati / Propedeutical courses and exams (suggested) Sono consigliate conoscenze di base di biochimica, tossicologia e patologia generale animale.

Organizzazione didattica / Structure of the course

Modulo: Biochimica clinica della nutrizione, Clinical biochemistry of nutrition

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • BIO/12 - Biochimica clinica e biologia molecolare clinica - cfu: / ects: 3
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 16 ore / hours

Modulo: Patologie metaboliche, Metabolic diseases

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • VET/03 - Patologia generale e anatomia patologica veterinaria - cfu: / ects: 3
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 16 ore / hours

Docenti / Teachers

Modulo: Tossicologia e contaminanti nei mangimi, Toxicology and contaminating feed

obbligatorio / compulsory

Settori e relativi crediti / Scientific fields

  • VET/07 - Farmacologia e tossicologia veterinaria - cfu: / ects: 3
Attività didattiche previste / Learning activities

Esercitazioni: 16 ore / hours

Lezioni: 16 ore / hours

Docenti / Teachers

Ricevimento docenti / Teacher's office hours

Orario di ricevimento Docenti / Teacher's office hours
Docente / TeacherOrario di ricevimento / Office's hoursLuogo di ricevimento / Office location
VITALIANO BORROMEO (responsabile dell'insegnamento)Tutti i giorni, su appuntamento
ALESSIA GIORDANODal lunedì al venerdì 10.00-18.00 (previo appuntamento via e-mail)Ex-Istituto di Patologia Generale Veterinaria e Parassitologia
FRANCESCO ARIOLIsu richiestaPalazzina VESPA, piano terra

Altre informazioni / Further information

Il corso si articola in tre parti. 1) La parte dedicata allo studio delle basi teoriche e pratiche delle analisi di laboratorio dei parametri biochimici indicatori di disordini metabolici di origine nutrizionale. 2) La parte dedicata alla presenza di residui di origine naturale o da somministrazione illecita e dei contaminanti nei mangimi e alle principali metodologie di rilevamento. 3) La parte relativa alla patogenesi di alterazioni associate a disturbi nutrizionali e tossicosi.